Lunedì 18 Dicembre 2017 15:20
RSS | Sitemap | Privacy Policy
CHI SIAMOMISSIONSTATUTOCOSA FAPROFILI PROFESSIONALI DEGLI OPERATORIORGANIGRAMMABILANCIO SOCIALE
RIFUGIATI SPRARNAUSICAALA CITTÀ DI EUFEMIAWATZON (ASL - Coop Bessimo)RIVESTIAMOCI
Laboratori interculturali nelle scuoleLaboratori teatraliArte: un Ponte tra CultureAbbracciamondo Festival
NewsletterArchivio NewsArchivio Newsletter

Tra psichiatria territoriale e etnopsichiatrie. Seconda Giornata di studi dedicata a Federico Corallini.

Lo Chef Gabriele guida i ragazzi nell’apprendimento dei sapori della cucina italiana, attraverso la preparazione di antipasti, primi, secondi, appetitosi dolci e saporite pizze. Con Ilaria scoprono il caffè italiano e l’arte della mise en place.

il 28 ottobre 2017 a Brescia 4.000 persone hanno marciato insieme per il diritto alla vita e alla liberta’ di movimento. In questa gallery si trovano le immagini di preparazione e partecipazione alla marcia degli ospiti della micro accoglienza diffusa di K-Pax.


K-PAX NEWS 69

la Newsletter di novembre

Pubblicato il 28.11.2017

PERIFERIE DELLA CURA 2017

Seconda giornata di studi dedicata a Federico Corallini

Pubblicato il 10.11.2017

EVENTI 2017

Teatro, musica, cinema e incontri all’insegna della diversità come ricchezza.

Pubblicato il 12.10.2017

Progetto RI-VESTIAMOCI

Si è tenuta in Comunità Montana la conferenza stampa del progetto che reinveste i suoi utili in progetti a favore delle Donne in Valle Camonica.

Pubblicato il 14.07.2017

Condotta discriminatoria, condannata la segretaria cittadina di Orzinuovi

Aveva accusato alcune associazioni di lucrare sull’accoglienza ai richiedenti asilo. I proventi della multa saranno utilizzati per progetti culturali e di integrazione nel comune della Bassa. Dopo la sentenza del tribunale di Milano che ha condannato la Lega Nord a Saronno per l’uso del termine clandestino nei confronti dei richiedenti asilo, anche questa nuova pronuncia ricorda che il dibattito politico tra differenti opinioni deve sempre muoversi nel rispetto di tutti e in particolare dei soggetti più deboli e di coloro che operano per la loro tutela.

Pubblicato il 29.03.2017

ACCESS TO ASYLUM

Strumento Audiovisivo di informazioni multilingue sulla richiesta di protezione internazionale nel contesto italiano

Pubblicato il 16.06.2016

Dona il 5x1000 a K-Pax Onlus

La tua dichiarazione dei redditi può contribuire a sostenere la Cooperativa Sociale K-pax Onlus, innovativa realtà costituita da giovani operatori sociali della Valle Camonica.

K-pax Onlus si occupa di accoglienza ed integrazione di richiedenti asilo, rifugiati e persone vittime di tortura, fuggite da contesti di guerra e di violazione dei diritti umani, rischiando la vita nell’attraversata del deserto e del mediterraneo.

Non ti stiamo chiedendo un ulteriore donazione ma semplicemente di destinare quella parte di imposte che devi allo Stato, ma alla quale questo rinuncia, a favore della nostra Cooperativa Sociale.

E’ semplicissimo, ecco come fare:
1. Firma la dichiarazione dei redditi (730 e modello Unico).
2. Firma nel riquadro indicato come "Sostegno delle organizzazioni non lucrative di utilità sociale, delle associazioni di promozione sociale", indicando il codice fiscale di K-pax Onlus 03018010987.

Se non hai necessità di compilare il 730 o il modello unico puoi comunque destinare il tuo 5x1000 tramite CUD.
Basterà consegnare quest’ultimo firmato e compilato con il nostro codice fiscale in busta chiusa con dicitura "5x1000" in posta o in banca o ad un intermediario abilitato alla trasmissione telematica (CAF, commercialisti, etc).

Non costa nulla: Devolvere il 5 x mille a K-pax Onlus non ti costa niente e non influisce sulla scelta di devoluzione dell’8 x mille.

Pubblicato il 22.03.2013

W3C XHTML 1.0W3C CSS