• Breno (BS), Via XXVIII Aprile n. 7
  • +39 0364321365
  • info@k-pax.eu
NEWS

Festival Abbracciamondo

L’Italia che resiste ai pregiudizi, all’odio ed al razzismo.

Il festival “Abbracciamondo” nasce 14 anni fa da un’idea dei fondatori della Cooperativa Sociale K-Pax di Breno e dal sodalizio tra la cooperativa stessa e la Commissione “Pace Diritti Intercultura” del Comune di Malegno, sostenuta dall’allora sindaco Ales Domenighini. Primo cittadino che, già dal 2001, organizzava una Festa Interculturale per aggregare la cittadinanza italiana e immigrata intorno a momenti culinari e musicali.

Dalla fusione di energie, forze e obiettivi comuni prende avvio un Festival che copre solitamente i mesi primaverili/estivi con spettacoli teatrali, concerti musicali, conferenze, momenti di danza, arte, cultura e buon cibo, disseminati in tutto il territorio della Valcamonica e del lago d’Iseo.
Uno dei pregi distintivi della kermesse è il fatto di aggregare tutte le associazioni, gli enti e le realtà che operano sul territorio per costruire una convivenza positiva tra diverse culture, lingue ed etnie, basata sulla conoscenza, l’incontro, l’aggregazione e il confronto. Questi i tratti distintivi del festival itinerante che dura solitamente un mese, tocca diversi Comuni e propone in ognuno un diverso evento, tutti aventi come filo conduttore l’integrazione e il dialogo multiculturale.

Negli anni, entrano nell’organizzazione del Festival alcune storiche associazioni del territorio, come Tapioca che si occupa di Commercio Equo e Solidale, Libera – associazioni, nomi e numeri contro le mafie, lo Sportello Migranti della Cgil e la Camera del Lavoro di Valcamonica-Sebino. Durante le stagioni di maggior espansione, il Festival conta eventi artistici e culturali itineranti, diffusi nei territori dei comuni da Pisogne ad Edolo, coinvolge i ragazzi delle scuole primarie e secondarie, le Cooperative impegnate nei progetti di Accoglienza e le realtà Comunali che aderiscono alla rete S.P.R.A.R. (Servizio Protezione Richiedenti Asilo e Rifugiati) della Valle Camonica. Un ampliamento ulteriore delle forze in campo, e dell’espansione territoriale del Festival, si registra negli anni successivi, quando si aggiunge un’appendice conclusiva, sia cronologicamente che geograficamente, nel Comune di Marone, grazie alla collaborazione tra Abbracciamondo Festival e la “due giorni” lacustre di “Marone Narramondo”.

In queste 13 edizioni, Abbracciamondo è diventato un appuntamento tradizionale e atteso della primavera-estate camuno-sebina: il fulcro della rassegna continua ad essere rappresentato dalla Festa Interculturale del Comune di Malegno con la tradizionale Cena dei Popoli. Ogni anno, intorno a questo weekend, che cade sempre nell’ultima settimana di Maggio, si costruisce un fitto calendario di eventi ludici e coinvolgenti che nel tempo ha visto esibirsi artisti di fama nazionale da Ascanio Celestini a Moni Ovadia, da Lella Costa alla Bandabardò, dalla Banda di Piazza Caricamento agli Inti-illimani.

In crescita anche il numero di associazioni di volontariato che hanno preso parte all’organizzazione delle ultime edizioni: preziose collaborazioni hanno riguardato Spop., il recente festival dello Sport popolare, le iniziative di Legambiente, i comitati di quartiere, la Commissione Pari Opportunità del Comune di Darfo Boario Terme, il Festival Letterario Oltreconfine, che ogni anno porta in Valcamonica scrittori di fama nazionale e internazionale…

Scopo del Festival “Abbracciamondo” e delle sue orgogliose 13  edizioni già svolte è continuare ad offrire momenti di aggregazione e d’invito all’incontro tra persone, lingue, etnie, religioni e culture differenti che vivono il nostro territorio: fondere suoni, sapori, profumi, voci, racconti, ritmi in maniera conviviale e curiosa è uno dei tanti modi in cui presidiare quel pezzo di Italia che Resiste contro i pregiudizi, l’odio e il razzismo. Conoscenza, informazione, comunicazione, dialogo, arte e cultura restano le parole chiave attorno a cui sviluppare ogni anno un ventaglio di proposte coinvolgenti per il nostro territorio. Fare questo contando sul patrocinio e talvolta il contributo delle Istituzioni e soprattutto grazie all’impegno volontario e solerte delle tante realtà associative con cui collaboriamo, esprime al meglio l’idea di cooperazione e costruzione a più mani di un altro mondo, migliore, ri-costruzione dei legami delle nostre comunità, dove nessuno si senta straniero.

Per maggiori informazioni visitate il sito www.abbracciamondofestival.it e seguite la pagina Fb.