Domenica 22 Ottobre 2017 10:01
RSS | Sitemap | Privacy Policy
CHI SIAMOMISSIONSTATUTOCOSA FAPROFILI PROFESSIONALI DEGLI OPERATORIORGANIGRAMMABILANCIO SOCIALE
RIFUGIATI SPRARNAUSICAALA CITTÀ DI EUFEMIAWATZON (ASL - Coop Bessimo)RIVESTIAMOCI
Laboratori interculturali nelle scuoleLaboratori teatraliArte: un Ponte tra CultureAbbracciamondo Festival
Cooperativa Sociale K-Pax ONLUS
NewsletterArchivio NewsArchivio Newsletter

Edoardo, artigiano falegname camuno, insegna i segreti del mestiere ai richiedenti asilo ospiti della Cooperativa K-Pax.

Valle Camonica, marzo 2017, la foto giornalista Michela Taeggi segue per due giorni le attività di formazione, integrazione e vita quotidiana dei richiedenti asilo accolti nel progetto di micro accoglienza diffusa, e ci regala i suoi scatti.

I ragazzi di K-Pax si preparano alla marcia dell’accoglienza e creano degli striscioni con gli slogan da portare. (Fotografie di Gianluca Checchi).

Laboratori teatrali

 

Dal 2010 continua la fruttuosa collaborazione tra l’attore italo-marocchino Abderrahim El Hadiri e la K-Pax, insieme hanno pensato e realizzato un laboratorio teatrale interculturale che viene ripetuto ogni anno per coinvolgere i ragazzi ospiti delle strutture della Cooperativa e chiunque si voglia avvicinare a questo mondo.

Si tratta di un laboratorio, al quale può iscriversi chiunque, basato sull’improvvisazione che possiede come punti cardine: il lavoro di gruppo, la comunicatività, la creatività e l’adattamento alle situazioni impreviste. Tutte queste caratteristiche permettono lo svilupparsi di un ambiente caldo e amichevole, dove chi partecipa riesce a esprimere se stesso e aprirsi al prossimo, anche quando questo è diametralmente opposto al rassicurante quotidiano.

questa esperienza si traduce in diversi spettacoli:

ATTESA, presentato a Breno nel 2011 e visibile sul canale Vimeo della Cooperativa.

DIVIETO DI SOSTA presentato durante il festival interculurale ABBRACCIAMONDO 2012,  dove si mescolano i diversi attori in un intreccio di situazioni collegate dal filo conduttore di una panchina smarrita, o forse fatta sparire, pretesto per raccontare le diverse culture di appartenenza dei protagonisti, come tanti piccoli mondi che si incontrano e creano un un unico, grande e magico Abbracciamondo.

MONTE CAMPIONE: UN PARADISO FORZATO, ultimo esperimento portato a 1800 mt slm per ricordare l’esperienza dei profughi sbarcati nel triste hotel di montagna, in programma con ABBRACCIAMONDO 2013.

Dal successo di questa esperienza nasce l’esigenza di riproporre lo spettacolo in diverse sedi, una comoda scheda di presentazione spiega il necessario per organizzare l’evento in qualunque sede. 

 

 

 

 

 

 

 

 



Ultimo aggiornamento 02.09.2013
W3C XHTML 1.0W3C CSS