Domenica 22 Ottobre 2017 10:04
RSS | Sitemap | Privacy Policy
CHI SIAMOMISSIONSTATUTOCOSA FAPROFILI PROFESSIONALI DEGLI OPERATORIORGANIGRAMMABILANCIO SOCIALE
RIFUGIATI SPRARNAUSICAALA CITTÀ DI EUFEMIAWATZON (ASL - Coop Bessimo)RIVESTIAMOCI
Laboratori interculturali nelle scuoleLaboratori teatraliArte: un Ponte tra CultureAbbracciamondo Festival
img
NewsletterArchivio NewsArchivio Newsletter

Condotta discriminatoria, condannata la segretaria cittadina di Orzinuovi

Aveva accusato alcune associazioni di lucrare sull’ccoglienza ai richiedenti asilo. I proventi della multa saranno utilizzati per progetti culturali e di integrazione nel comune della Bassa.

La segretaria cittadina della Lega Nord di Orzinuovi Federica Epis è stata condannata per condotta discriminatoria dal Tribunale di Brescia. Il ricorso contro Federica Epis era stata presentato dalla cooperativa K-Pax di Breno, dall’associazione Puerto Escondido di Calvagese della Riviera e dall’Asgi, l’associazione studi giuridici sull’Immigrazione dopo che la segretaria cittadina della Lega Nord di Orzinuovi aveva pubblicato (il 12 giugno 2015) un post su facebook nel quale, riprendendo un articolo del quotidiano Bresciaoggi che dava conto delle associazioni che ospitano richiedenti asilo, scriveva: «Questo è l’elenco di tutte le cooperative fondazioni e altri operatori che con la faccetta misericordiosa di chi fa la beneficenza stanno invece lucrando sul traffico di clandestini». «Il post - si legge nella sentenza del giudice Lucia Cannella - ha valenza irridente e sbeffeggiante ove indica le associazioni che danno ospitalità ai soggetti come chi "opera con la faccetta misericordiosa di chi fa la beneficenza" attributivo di un fine illecito di lucro». E, si legge sempre nella sentenza, è «denigratorio ed offensivo laddove indica che i richiedenti asilo siano clandestini, degradandoli al rango di chi viola il TU sull’immigrazione». A nulla è servito quindi il fatto che Federica Epis, una volta ricevuto il ricorso il 6 agosto del 2015, avesse «provveduto ad eliminare il post dalla sua bacheca» immediatamente. La condotta discriminatoria c’è comunque stata e di qui la condanna per la segretaria cittadina della Lega Nord al pagamento delle spese processuali e di 2 mila euro per ognuno dei ricorrenti. I proventi di tale condanna verranno utilizzati per iniziative di carattere culturale a sostegno dell’integrazione nel comune di Orzinuovi. A tal proposito K-Pax e Puerto Escondido hanno già chiesto un incontro al sindaco di Orzinuovi Andrea Ratti e al dirigente scolastico dell’istituto comprensivo Carlo Valotti per concordare insieme le modalità di utilizzo.


Cooperativa Sociale K-Pax
Associazione Puerto Escondido

Commento di Alberto Guariso, avvocato Asgi
“Dopo la sentenza del tribunale di Milano che ha condannato la Lega Nord a Saronno per l’uso del termine clandestino nei confronti dei richiedenti asilo, anche questa nuova pronuncia ricorda che il dibattito politico tra differenti opinioni deve sempre muoversi nel rispetto di tutti e in particolare dei soggetti più deboli e di coloro che operano per la loro tutela”.

LEGGI:


Ultimo aggiornamento 29.03.2017







W3C XHTML 1.0W3C CSS